Storia della Scienza

Einstein e Eddington, la scienza oltre la guerra

Colgo il pretesto di raccontarvi un film per parlare di un tema che mi sta a cuore e cioè l’Universalità e l’importanza  della scienza anche sopra ai futili interessi umani come la guerra. Il film in causa è “Il mio amico Einstein” uscito in Italia nel 2010 (scheda del film) in cui viene raccontata la storia romanzata della collaborazione a distanza tra Einstein e Eddington dove rispettivamente il fisico teorico e lo sperimentale trovano compimento alle loro aspirazioni professionali con l’eclisso totale di Sole del 1919. Einstein in procinto di finire la sua teoria della gravitazione (Relatività Generale) ed Eddington deciso a trovare un esperimento che potesse provare la teoria del tedesco.

La vicenda scientifica viene intramezzata da alcuni accadimenti personali della vita dei due scienziati e dell’Europa dei primi del novecento dove la Prima Guerra Mondiale faceva morti tra i reggimenti inglese e tedeschi. Alcuni avvenimenti sono noti dai biografi altri sono stati evidentemente necessari per la struttura romanzesca del film. La morale del film è comunque molto forte e a mio avviso può essere riassunta in questo modo: La scienza, intesa come ricerca e indagine della realtà, supera le differenze di vedute ed i confini nazionali unendo anziché dividere. C’è qualcosa al di sopra di interessi economici e sociali, ci sono domande che necessitano di risposte e talvolta c’è chi si pone le giuste domande e c’è chi sa trovare la risposta.

La figura più forte di tutto il film, come ci si poteva aspettare, è quella di Einstein. La sua figura è quella “classica” discienziato eccentrico che quando è nel pieno del lavoro si isola e ha uscite eccentriche da artista. Eddigton invece, al contrario, è il prototipo dello scienziato degli inizi del ‘900. Entrambi hanno comunque delle peculiarità non legato alla loro professione. Einstein è stato, come è noto, un uomo a cui piaceva molto corteggiare altre donne che non fossero Mileva Maric, moglie e madre dei suoi figli. Eddigton invece viene reso come una persona molto religiosa, cosa che i biografi riportano, e omosessuale. Quest’ultimo punto credo proprio che sia una licenza poetica degli sceneggiatori perché non ho trovato nei mie riferimenti e nemmeno nel web la certezza documentata della sua omossessualità repressa o no.

Tratto comune dei due uomini di scienza è per tutto il film il pacifismo. Einstein che non firma un petizione pro-Germania e inveisce contro i colleghi che sperimentano gas di Cloro per gassare piccioni ma destinato alla truppe inglesi. Eddigton è Quacchero e come tale non vuole partire per nessuna guerra che viene reputata sbagliata, per questo, viene additato come traditore. Questo però non lo ferma di fronte alla necessità di aiutare una famiglia tedesca che viene presa di mira dai suoi concittadini.

Il mio parere su questo film è molto buono, credo che riesca in un modo decente a rendere come la scienza non sia slegata dalla realtà del suo tempo e pur essendone dipendente riesce a non dimenticare il suo obbiettivo e cioè la ricerca della conoscenza della natura che ci circonda dal invisibile fino alle scale dell’universo.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Copyright

I contenuti di Pagine di Natura sono rilasciati sotto licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non opere derivate. Fatene buon uso.

Segui assieme ad altri 239 follower

Cosa vi siete persi:

Blog Stats

  • 39,841 hits
CiaoAmigos
Aggregatore
Blog Italiani
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: