Etologia, Matematica

Il pedometro delle formiche

Le formiche sono animali sociali che si sono evoluti dalle vespe cierca a metà del Cretaceo. Dopo la comparsa delle magnoliofite, circa 100 milioni di anni fa, le formiche si sono diversificate in svariate specie.

Tra tutte quella che di cui mi interessa parlarvi è quella del Sahara, la Caraglyphis fortis, che copre distanze enormi sia per noi che per lei, senza aver alcun punto di riferimento attreverso paesaggi sabbiosi monotoni alla ricerca di cibo. Questa specie è in grado di tornare al proprio nido in linea retta invece che tornare ripercorrendo a ritroso il percorso dell’andata. Sembrano essere in grado di valutare l’orientamento usando la luce del sole, ma la cosa più sorprendente è che sembrano siano in grado di contare i propri passi come farebbe un pedometro e quindi misurare le distanze percorse di conseguenza. I loro spostamenti posso arrivare fino a 50 metri, notevole per una formica, fino a quando trovando del cibo lo recuperano e lo riportano al nido a cui si accede attraverso un nido spesso con diametro inferiore al millimetro dimostrando una precisione estrema.

Modificando artificialmente la lunghezza della loro zampe, alterando quindi la lunghezza del passo, un gruppo di ricercatori tedeschi e svizzeri hanno verificato che le formiche contano esattamente quanti passi fanno per valutare le distanze. I ricercatori hanno infatti osservato le formiche che tornavano al nido con le zampe più lunghe oltrepassavano il nido mentre quelle con le zampe più corte non lo raggiungevano. Se invece partivano già dal formicaio con le zampe modificate erano in grado di stimare la distanza e quindi avevano ancora una volta utilizzato il conteggio dei loro passi. Un ultima sbalorditiva capacità di calcolo di questa specie di formiche è quella che consente loro di calcolare le distanze in rapporto alla proiezione ortogonale del percorso, in modo che non si perdano anche sil terreno sabbio è formato da colline e avvallamenti.

A beneficio degli etologi riporto qui di seguito un video in cui Sir David Attenborough parla proprio di questa formidabile capacità di questa specie di formica:


Riferimenti:

– Libro della Matematica, Clifford A. Pickover, Ed. Logos.
Desert ants are better at trigonometry than most high school students.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Copyright

I contenuti di Pagine di Natura sono rilasciati sotto licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non opere derivate. Fatene buon uso.

Segui assieme ad altri 240 follower

Cosa vi siete persi:

Blog Stats

  • 41,688 hits
CiaoAmigos
Aggregatore
Blog Italiani
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: