Esopianeti

Tau Ceti svetta tra i 700

Visto che il mondo non è finito ho deciso di postare un interessante ricerca su altri pianeti che ormai sempre di più stanno dalla fantascienza diventando realtà.

Sono sicuro che molti appassionati di scienza guardando al cielo in una notte stella hanno pensato almeno una volta se una di quelle stelle ospita come il nostro Sole un sistema solare e soprattutto se in questo sistema ci sono pianeti simili al nostro, le cui condizioni meteo-climatiche sono compatibili con lo sviluppo della vita. Alcuni di questi appassionati sono diventati negli anni astronomie ricercatori ed hanno dedicato la loro attività di ricerca allo studio degli Esopianeti e cioè di tutti quei pianeti che non orbitano attorno al nostro Sole. Sono quindi sicuro di far piacere a qualcuno se prendo spunto da una discussione a cui ho partecipato recentemente su di un forum on-line per condividere con Voi questo video scovato su youtube:

in questo video viene presentato un overview dei 700 e più esopianeti fin ora scoperti da vari survey tra cui svetta per efficienza quello della missione NASA Kepler.

In particolare di recente ha attirato l’attenzione della comunità scientifica il paper di Mikko Tuomi dell’Università di Hertfordshire et al., di cui vi do nei riferimenti a fine post il link diretto, in cui viene presentato lo studio delle velocità radiali eseguito sulla stella Tau Ceti la quale essendo molto luminosa, simile al nostro Sole ed a 12 a.l. circa è stata un selezionato come banco di prova per nuovi metodi di analisi dati studiati per scovare segnali molto deboli tipici degli esopianeti di masse paragonabili a quella terrestre ed ai pieneti facenti parte del nostro Sistema Solare. Lo studio ha infatti avuto come risultato la conferma della validità dei nuovi sistemi bayesiani di analisi statistica dei segnali con la scoperta di alcuni pianeti con orbite con periodi di 13.9, 35.4, 94, 168 e 640 giorni e con masse di 2.0, 3.1, 3.6, 4.3 e 6.6 M⊕ (masse terrestri).

Riferimenti:

Periodic variations in the τ Ceti velocities.
– Missione Kepler NASA

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Copyright

I contenuti di Pagine di Natura sono rilasciati sotto licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non opere derivate. Fatene buon uso.

Segui assieme ad altri 240 follower

Cosa vi siete persi:

Blog Stats

  • 41,688 hits
CiaoAmigos
Aggregatore
Blog Italiani
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: