Quali sono i libri a tema scientifico?

im_libriSpesso quando ci si trova in una libreria per caso o per cercare un libro su di un tema scientifico, se non si è dei tecnici o se è la prima volta che ci accosta ad un certo tema, può essere complicato fare una scelta azzeccata. Ci si trova a diversi scenari che ho cercato di delineare per chiarire: Libri di Divulgazione, Narrativa “Scientifica” e Libri di Testo. Le caratteristiche che descrivono queste categorie sono spesso ricorrenti e quindi poterle conoscere aiuta a valutare se stiamo facendo un buon acquisto in funzione di quello che vogliamo conoscere. Facendo questa classificazione ho capito che la prima domanda da farci è: Che conoscenza abbiamo di quel tema? mentre la seconda è sicuramente: Quanto vogliamo conoscerne?. A valle di queste due domande per poter scegliere dobbiamo conoscere come sono fatti libri che troviamo sugli scaffali. In questo post cerco appunto di raggruppare in categorie generali le caratteristiche più comuni.
Prima dell’arrivo nelle case di internet si può dire che l’unico modo per rimanere informati sugli avvenimenti e sulle evoluzioni della scienza era comprare libri e riviste di carattere divulgativo. Questa fonte è rimasta negli anni ma se prima la divulgazione scientifica era fatta per chi aveva già delle basi di conoscenza, ora per poter raggiungere sempre più persone e fare concorrenza ad internet, queste basi vengono date (in breve) nei testi divulgativi, che quindi sono diventati per chi non ha interesse di approfondimento, delle basi (poco solide) su cui poggiare la loro curiosità.

Ovviamente c’è invece chi non si accontenta delle basi poco solide ma vorrebbe gettare cemento armato per le solide fondamenta del proprio interesse. Questo può essere fatto o iscrivendosi ad un corso di studi universitari o cercando di “studiare” da autodidatta sugli stessi libri che vengono utilizzati nei corsi universitari.

Diventa importante quindi per il curioso di scienza riuscire a distinguere e scegliere quali e come sono i libri che più gli possono servire per risolvere le proprie curiosità. Per fare questo penso si possa distinguere 3 categorie in cui possono essere divisi i libri a tema scientifico:

  1. Divulgazione
  2. Narrativa “Scientifica”
  3. Libri di Testo

La prima categoria, Divulgazione, è di solito composta da tutti quei libri che hanno le seguenti caratteristiche:

  1. Titoli altisonanti e sintetici
  2. Autori “famosi” al grande pubblico della scienza.
  3. Formato portabile, dimensioni contenute e ridotto numero di pagine (<400).
  4. Assenza o quasi di matematica e grafici.
  5. Presenza di foto, schemi e disegni.
  6. Ha lo scopo di dare una conoscenza superficiale dell’argomento e di invogliare il lettore ad un approfondimento.

Di solito i temi trattati sono di carattere scientifico su studi cosidetti di frontiera e cioè oggetti delle ricerche più avanzate e attualmente alla ribalta della cronaca generale o di settore. Talvolta anche temi più generici come il rapporto tra la vita quotidiana e la scienza o tra la politica e la scienza vengono trattati in modo divulgativo.

La seconda categoria, Narrativa “Scientifica”, è di solito composta da tutti quei libri che hanno le seguenti caratteristiche:

  1. Titoli semplici e accattivanti.
  2. Autori “famosi” al pubblico della scienza per i propri studi.
  3. Formato portabile, dimensioni contenute e ridotto numero di pagine (<400).
  4. Assenza o quasi di matematica, grafici, schemi o disegni.
  5. Presenza di foto (non sempre).
  6. Ha come scopo la lettura leggera di chi è curioso non solo di scienza ma vuole conoscere anche gli scienziati.

Di solito i temi trattati sono di carattere autobiografico su come l’autore ha sviluppato od ha incontrato la scienza nella sua vita. Delle volte si incontrano anche storie verosimili (di fantasia) che aiutano l’autore nell’esposizione. Includerei in questa categoria anche le biografie di scienziati anche se per queste si dovrebbe fare distinzione tra quelle che trattano la vita della persona e quelle che invece ne trattano la vita dello scienziata con i suoi risultati.

La terza categoria, Libri di Testo, è di solito composta da tutti quei libri che hanno le seguenti caratteristiche:

  1. Titoli sintetici e di rito (si ripetono a parità di argomento).
  2. Uno o più autori di settore quali ricercatori, professori e dirigenti di ricerca.
  3. Formato poco portabile, dimensioni e numero di pagine le più varie (da 200 fino a tomi di 1400 pagine).
  4. Presenza intensiva di matematica, grafici, schemi o disegni.
  5. Presenza di foto (non sempre).
  6. Ha come scopo lo studio approfondito.

I temi trattati sono di solito incentrati sulla disciplina in oggetto ma possono essere anche trasversali quando la materia lo permette. In alcuni casi sono libri pensati e scritti per l’insegnamento ma in altri non sono altro che la raccolta delle pubblicazioni degli autori allineate in una sequenza espositiva che vuole descrivere gli ultimi studi sul tema presentato dal libro. Spesso questi libri sono in lingua inglese in quanto la lingua ufficiale della scienza è l’inglese.

Ovviamente tutte queste categorie ammettono mille eccezioni e sottocategorie ma sicuramente avere ben chiara in testa questa suddivisione aiuta nella scelta che è tutt’altro che facile di fronte alla vasta scelta ora disponibile.

Annunci

Discussione

5 pensieri su “Quali sono i libri a tema scientifico?

  1. Ciao! Potresti postare qualche consiglio letterario! 😉

    Pubblicato da Stefano D'Andreagiovanni | 1 marzo 2013, 22:48
  2. Ciao Stefano, mi fa molto piacere ricevere il tuo commento e sopratutto che tu sia interessato a qualche lettura a tema scientifico. I consigli, in tema di libri di scienza posso essere molto difficili senza una indicazione della branca della scienza e del livello a cui la si vuole affrontare. Io potrei consigliare libri che piacciono a me, forse intendi questo come una sorta di “rubrica” del blog. Grazie per il suggerimento, ci farò sicuramente una pensata.

    Pubblicato da Marco | 2 marzo 2013, 10:41
  3. Ciao Stefano, stavo leggendo il tuo post. Se ti piace il tema biologico evoluzionistico forse ti piace anche questo thriller scientifico annunciato per Aprile: La Quarta Epoca. Nell’attesa prova a vedere il sito e il booktrailer: laquartaepoca.weebly.com

    Pubblicato da Raf | 27 marzo 2013, 22:50
    • Raf, sicuramente potrebbe essere un buon consiglio. Ti ho approvato il commento anche se è pubblicità al tuo libro solo perchè credo che scrittori che includono temi scientifici all’interno della loro produzione possano far del bene alla divulgazione. Ovviamente a patto che sia ben chiaro il confine tra scienza e fantascienza ma sopratutto che alla fine del libro ci siano riferimenti che possano indurre il lettore ad ulteriori approfondimenti scientifici sul tema. Purtroppo non mi è ancora capitato di leggere un libro così fatto 😉

      Pubblicato da Marco | 28 marzo 2013, 08:46

Trackback/Pingback

  1. Pingback: QUALE LIBRO DI SCIENZA CONSIGLIERESTE A UN AMICO O A UNA AMICA? | StaiConnesso - 20 giugno 2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Copyright

I contenuti di Pagine di Natura sono rilasciati sotto licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non opere derivate. Fatene buon uso.

Segui assieme ad altri 240 follower

Cosa vi siete persi:

Blog Stats

  • 41,166 hits
CiaoAmigos
Aggregatore
Blog Italiani
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: